ACCEDI
Logo USI

Cheratosi seborroica

Cheratosi seborroica

10/01/2023

CHE COS’È
 
La cheratosi seborroica è una forma tumorale benigna che interessa la pelle manifestandosi come macchie in rilievo di colorazione marrone. Le formazioni possono formare crosticine e si possono staccare. 
 
Si manifestano in età medio avanzata senza preferenza per il sesso o per il fototipo, con localizzazione spesso al volto ed al tronco
 
Le verruche seborroiche (cheratosi seborroiche) sono trasmesse geneticamente in modo autosomico dominante quindi è comprovata la loro familiarità.
La crescita e l’evoluzione delle cheratosi seborroiche è potenziata da alterazioni ormonali come la menopausa, le irritazioni e l’esposIzione al sole (radiazioni UV).
 
 
COME SI RICONOSCE
 
Le lesioni cutanee precoci si presentano come piccole papule giallastre appena rilevate di 1-3 mm. con o senza pigmento. Con il passare del tempo le papule si imbruniscono, si squamano, il colore delle lesioni può variare dal nocciola al bruno o al blu e diventano lesioni cutanee tardive. In questa fase le formazioni hanno un aspetto verrucoso e le dimensioni variano da 1 a 6 cm.
La somiglianza con le verruche determina l‘uso del nome verruca seborroica per la cheratosi seborroica; la differenza è che queste lesioni non sono nè contagiose nè infettive e non possono evolvere in forme tumorali maligne.
 
Quanto ai sintomi possono essere asintomatiche oppure causare prurito, sanguinamento o infezioni.
 
Qui di seguito i vari sottotipi della cheratosi seborroica: 
  1. Cheratosi seborroica acantosica
  2. Cheratosi seborroica acroposta
  3. Cheratosi seborroica ipercheratosica
  4. Cheratosi seborroica pigmentata
  5. Cheratosi seborroica irritata (o invertita)
  6. Dermatosi papulosa nigra (Cheratosi seborroica su pelle scura).
 
La diagnosi differenziale può essere eseguita con lentigo solari, cheratosi attiniche pigmentate, melanoma maligno, carcinoma spinocellulare e basocellulare e verruca volgare, dove la dermatoscopia o la biopsia potranno stabilire la diagnosi corretta.
 
 
COME SI CURA
 
La cheratosi seborroica può essere curata con diverse modalità:
 
TRATTAMENTI ESTETICI
  • Crioterapia con azoto liquido
  • Diatermocoagulazione
  • Curettage
  • Laser CO2, Laser Frazionato, Laser Nd-Yag, Laser Erbium, Laser a diodo
  • Plexr 
  • Terapia fotodinamica
 
TRATTAMENTI CHIRURGICI
I trattamenti chirurgici sono adatti solo per eseguire la biopsia in caso di dubbio diagnostico.
 
FARMACI TOPICI
  • Fluorouracile
  • Imiquimod
  • Ingenolo mebutato
  • Creme a base di urea al 30% - 40%
  • Creme con acido glicolico 
 
PREVENZIONE
  • Fotoprotezione con abiti e creme protettive, soprattutto per i pazienti esposti per lungo tempo a radiazioni ultraviolette;
  • Limitato utilizzo di indumenti molto aderenti e/o di prodotti irritanti;
  • Uso frequente di creme idratanti.
 
Anche per la soluzione di tali problematiche U.S.I. è come sempre all’avanguardia mettendo a disposizione dei suoi pazienti i trattamenti più efficaci ed innovativi.
 
 
Dott. Stefan Dima
Responsabile Reparto di Medicina Estetica
Master Universitario di 2° livello in “Medicina Estetica e Terapia Estetica”
(Università di Camerino - Università degli Studi di Torino)
Tel. 06/32868.288-32868.1
Cell. 337/738696
e-mail: medestetica@usi.it

 
PRENOTA LA VISITA GRATUITA

News

Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia
Vieni a scoprire il palloncino gastrico Allurion per la perdita del peso senza chirurgia.
Adesso U.S.I. è anche a Lucca! Adesso U.S.I. è anche a Lucca!
I servizi del Gruppo U.S.I. sono da oggi disponibili anche nella città di Lucca.
In menopausa si può dimagrire! In menopausa si può dimagrire!
Scopri i cibi che ti aiutano a seguire un regime alimentare corretto per dimagrire durante la menopausa.
L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche
Gli occhi offrono un quadro per interpretare segni e sintomi di molte delle patologie d’organo o sistemiche più diffuse.