ACCEDI
Logo USI

Reflusso gastroesofageo e alimentazione

Reflusso gastroesofageo e alimentazione

07/10/2022

La malattia da reflusso gastroesofageo (MGRE) è un disturbo caratterizzato dalla risalita in esofago di contenuto acido o biliare dallo stomaco, che causa una serie di sintomi tra cui bruciore, rigurgito acido ed eruttazioni ma a volte anche sintomi extra-esofagei, quali asma, tosse cronica e laringiti nonché complicanze come esofagite erosiva, stenosi peptica ed esofago di Barrett.

Tra le diverse cause di tale malattia ritroviamo implicati i cambi di stagione in quanto, essendo dei periodi dell’anno di transizione, come ogni cambiamento possono risvegliare un disturbo di reflusso gastroesofageo dovuto all’adattamento forzato che dobbiamo apportare alle nuove condizioni climatiche. 
 
Per la malattia da reflusso è importante lo stile di vita e, soprattutto, l’eliminazione di alcune abitudini errate
  1. abolizione del fumo di sigaretta
  2. eliminazione degli abiti troppo stretti
  3. mantenimento della postura eretta durante e dopo i pasti
  4. masticazione prolungata
  5. coricarsi almeno 3 ore dopo il pasto
  6. non eseguire sforzi fisici subito dopo il pasto
 
I pazienti vengono di solito trattati con farmaci, quali gli inibitori della pompa protonica (Ppi), ritenuti efficaci e sicuri anche nei bambini e nelle donne in maternità ma che, in alcuni casi, sono in grado di innescare eventi avversi quali mal di testa, diarrea, dispepsia e osteoporosi.

La corretta alimentazione svolge un ruolo fondamentale nel trattamento del reflusso gastroesofageo e viene utilizzata come terapia di supporto al farmaco ma spesso può condurre il paziente ad un miglioramento dei sintomi tale da non rendere più necessario il ricorso agli inibitori della pompa protonica.  
 
In sintesi è importante escludere o comunque limitare molto alcuni cibi: 
  • alimenti troppo grassi
  • caffè
  • menta
  • cioccolato
  • spezie
  • bibite gassate
  • bevande alcoliche
  • aceto
  • frutta acida
  • cipolla
  • dolci
 
Ma è, in particolare, consigliabile consumare cereali integrali perché le loro fibre assorbono i succhi gastrici dello stomaco rendendo, così, meno probabile il fenomeno del reflusso gastroesofageo.


Dott.ssa Deborah Tognozzi
Biologa Nutrizionista
Specialista in Applicazioni Biotecnologiche
Esperta in Nutrizione Clinica
U.S.I. Piazza Vittorio - Via Machiavelli, 22
U.S.I. Serpentara - Via G. Pacchiarotti, 95
U.S.I. Furio Camillo - Via Cerreto di Spoleto, 9/21

 
PRENOTA LA VISITA

News

Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia
Vieni a scoprire il palloncino gastrico Allurion per la perdita del peso senza chirurgia.
Adesso U.S.I. è anche a Lucca! Adesso U.S.I. è anche a Lucca!
I servizi del Gruppo U.S.I. sono da oggi disponibili anche nella città di Lucca.
In menopausa si può dimagrire! In menopausa si può dimagrire!
Scopri i cibi che ti aiutano a seguire un regime alimentare corretto per dimagrire durante la menopausa.
L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche
Gli occhi offrono un quadro per interpretare segni e sintomi di molte delle patologie d’organo o sistemiche più diffuse.