ACCEDI
U.S.I.

Informazioni e Prenotazioni

06/32868.1

Assistenza Servizi On-line 06/32868.234

Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 17:00


Endoscopia Chirurgica Ambulatoriale e tumori colorettali: notizie per il paziente

L’Endoscopia Chirurgica Ambulatoriale (ECA) comprende una serie di interventi terapeutici condotti attraverso l’endoscopia flessibile in regime ambulatoriale, cioè con ritorno a casa del paziente entro poche ore dall’intervento. 
Il trattamento endoscopico dei polipi di grosso diametro, oltre ad essere una delle principali applicazioni dell’ECA, rappresenta un problema clinico di rilevante importanza. La necessità di una completa rimozione della lesione deve infatti soddisfare i criteri di radicalità oncologica.

A queste due più importanti problematiche vanno aggiunte le difficoltà tecniche per l’operatore dovute alla sede ed al diametro della lesione, nonché il rispetto della sicurezza del paziente, ovvero ridurre al minimo le principali complicanze legate all’intervento rappresentate dall’emorragia e dalla perforazione intestinale. Fino a pochi anni fa questo tipo di intervento veniva normalmente eseguito con il ricovero del paziente, con inevitabile aggravio per l’organizzazione della sala operatoria e per la conseguente occupazione dei posti letto.

La possibilità infatti di risolvere il problema clinico con l’endoscopia evita al paziente interventi progressivamente più invasivi rappresentati dalla chirurgia laparoscopica e/o dalla chirurgia a cielo aperto. Per raggiungere questo obiettivo è necessario un approccio multidisciplinare che deve prevedere la stretta collaborazione fra l’endoscopista, il chirurgo, l’oncologo, l’anatomopatologo ed il medico di medicina generale già all’atto della diagnosi della lesione, cioè quando insieme viene deciso il trattamento terapeutico (endoscopia versus chirurgia). 
 
Scarica il pdf per tutti i dettagli.