ACCEDI
Logo USI

Informazioni, Prenotazioni e
Assistenza tecnica referti on-line

06/32868.1

Vuoi ridurre il grasso localizzato? U.S.I. centri specializzati per la criolipolisi

Vuoi ridurre il grasso localizzato? U.S.I. centri specializzati per la criolipolisi
Che cos’è l’adiposità localizzata?
 
L’adiposità localizzata può essere definita come la presenza del grasso resistente all’attività fisica ed alle diete. Essa è responsabile degli inestetismi presenti sull’addome e sui fianchi ed è un tessuto ricco di cellule adipose.
 

Come si riconosce?
 
Si riconosce dalla presenza di accumuli adiposi che creano difetti estetici localizzati come le c.d. maniglie dell’amore, addome voluminoso, cosce pesanti, fianchi, braccia, interno ed esterno cosce, ginocchia, polpacci, schiena e doppio mento. 
 
Le cause:
  1. il sesso
  2. l’età
  3. il sovrappeso
  4. la genetica
  5. l’attività fisica
  6. gli ormoni
 
Trattamenti con criolipolisi “Acorshape”
 
La criolipolisi è un trattamento non chirurgico di medicina estetica che consente la riduzione del grasso localizzato attraverso l’uso del freddo.
Il macchinario (Acorshape) utilizzato per il trattamento crea un sottovuoto in grado di risucchiare, in modo calibrato, la plica di grasso dentro il manipolo dove le cellule adipose vengono congelate. Ogni seduta dura 40 minuti e permette di diminuire almeno il 20% del grasso, che viene eliminato in modo definitivo dal sistema linfatico e renale nelle settimane successive.
La zona trattata rimane arrossata per alcuni minuti, il massimo del disagio si può avvertire per qualche minuto, come una sensazione di leggero fastidio che tende comunque a scomparire nell'arco di qualche ora. Il trattamento è perciò indolore e non crea traumi o lividi, non danneggiando la pelle né i tessuti circostanti. Dopo il trattamento il paziente può tornare alle sue normali attività lavorative e sociali. 
 
Si può eseguire tutto l’anno ed è particolarmente indicata per le adiposità localizzate su:
  • addome 
  • fianchi
  • braccia
  • interno ed esterno cosce
  • ginecomastia falsa (aumento del tessuto adiposo)
  • ginocchia
  • polpacci
  • schiena
  • doppio mento
 
Gli effetti sono visibili già dalla prima seduta e i benefici del trattamento continuano ad agire nel tempo anche al termine delle sedute. Nella fase iniziale è possibile osservare un lieve aumento di volume che può durare per qualche giorno.
Si esegue un trattamento ogni 3 o 4 settimane ed il numero delle sedute varia in base al traguardo da ottenere. 





Prima di iniziare il trattamento viene eseguita una scrupolosa visita medica per escludere problemi importanti di salute che potrebbero precludere il trattamento.
La criopolisi è un trattamento medico e deve essere eseguito esclusivamente da personale medico autorizzato e con apparecchiature certificate.
 
La criolipolisi è particolarmente indicata per chi:
  • ha depositi di grasso e cellulite su addome, cosce, glutei, fianchi e parte superiore del braccio;
  • desidera un trattamento esente da dolore o fastidio;
  • desidera risultati naturali e visibili ad occhio nudo;
  • preferisce affrontare una tecnica naturale piuttosto che usare farmaci, sostanze chimiche o chirurgia.

Altri trattamenti:
Oltre alla criolipolisi nei centri U.S.I. è possibile effettuare ulteriori trattamenti per la riduzione dell’adiposità localizzata:
  • per il corpo: Onda Coolwaves, cavitazione medica, carbossiterapia, ossigeno-ozonoterapia, onde d’urto e intralipoterapia.
  • per il viso: Belkyra, Onda Coolwaves.

Dott. Stefan Dima
Responsabile Reparto di Medicina Estetica
Tel. 06/32868.288-32868.1
Cell. 337/738696
e-mail: medestetica@usi.it
 
 
PRENOTA LA PRIMA VISITA GRATUITA

News

“Mal di primavera”: aiutiamo il nostro riposo notturno con una corretta alimentazione “Mal di primavera”: aiutiamo il nostro riposo notturno con una corretta alimentazione
Scopriamo come riposare meglio la notte ed essere più attivi di giorno.
Linfostasi e appoggio plantare Linfostasi e appoggio plantare
Per il riequilibrio posturale di dismetrie, dismorfismi del piede, compensazioni di problematiche a carico di ginocchio, anca, schiena.
L'asma bronchiale L'asma bronchiale
Il trattamento dell’asma deve essere personalizzato sul singolo paziente al fine di migliorare i sintomi respiratori e di ridurre il rischio di riacutizzazioni.
L’ipotiroidismo: quando la tiroide diventa “pigra” L’ipotiroidismo: quando la tiroide diventa “pigra”
Che cosa succede se la tiroide produce meno ormone? Quali sono gli esami da effettuare?