ACCEDI
Logo USI

Informazioni, Prenotazioni e
Assistenza tecnica referti on-line

06/32868.1

Red Touch Laser: ringiovanimento non invasivo.

Red Touch Laser: ringiovanimento non invasivo.
Che cos’è l’invecchiamento cutaneo?
 
L’invecchiamento della pelle è un fenomeno normale e naturale che, fortunatamente, avviene in modo lento e graduale. 
Questo processo inizia verso i 30 anni come già detto in modo graduale, dando il tempo all’essere umano di abituarsi ai vari cambiamenti del viso e del corpo.
 
 
Come si riconosce?
 
Ci sono diversi tipi di invecchiamento cutaneo, che sono: 
  • Chronoaging: invecchiamento dovuto a fattori genetici che portano all’assottigliamento e al cedimento della struttura cutanea ed alla sua disidratazione;
  • Photoaging: fotoinvecchiamento causato da fattori aggressivi esterni: responsabili soprattutto i raggi UV, l’inquinamento atmosferico, l’uso di alcool ed il fumo.
La distinzione tra Chronoaging e Photoaging è teorica poichè di fatto coesistono.
Nel Photoaging la pelle appare ispessita, ruvida, lassa, solcata diffusamente da rughe sottili. Presenta, inoltre, discromie: macchie cutanee benigne, cheratosi e telengectasie. 
Nel Chronoaging, invece, la pelle appare sottile, atrofica, pallida e rilassata, con diminuzione della quantità di fibre di collagene a livello dermico.
In questa fase si assiste anche ad un coinvolgimento del tessuto adiposo, muscolare e osseo. L’atrofia di questi tessuti determina il riassorbimento osseo, la lipopenia e la sarcopenia.
 
L’invecchiamento è un processo dinamico, che può variare in base al patrimonio genetico individuale.
 
Nel Chronoaging (fattori intrinseci - DNA dipendenti) esiste una diminuzione di spessore dello strato epidermico e dermico della cute con un assottigliamento del tessuto adiposo sottocutaneo e del tessuto muscolare che, insieme al tessuto osseo, creano l’impalcatura per il tessuto cutaneo. Più passa il tempo più il tessuto osseo soffre di osteopenia e, successivamente, di osteoporosi, con un rimodellamento globale.
 
Nel Photoaging (fattori estrinseci - DNA indipendenti) sono i raggi del sole, l’inquinamento atmosferico, il fumo, i farmaci (statine) e gli alimenti (acidi grassi saturi, alcool etilico, caffeina, carenza di antiossidanti) a determinare l’invecchiamento della pelle.


Come si cura?
 
I prodotti utilizzati sono numerosi e includono la biostimolazione cellulare cutanea con polinucleotidi, acido ialuronico non reticolato, complessi multimolecolari; la carbossiterapia, l’ossigeno-ozono terapia, i fili riassorbibili, il silicio organico, il needling, i filler, la tossina botulinica ed i  peeling chimici.
 
Tra le tecniche e terapie strumentali possiamo elencare, invece, la radiofrequenza, la luce pulsata ad alta intensità, i laser ablativi e non ablativi come il nuovissimo Red Touch Laser.


Che cos’è il Red Touch Laser
 
Oggi parliamo di una novità mondiale nel campo della Medicina Estetica: “Red Touch Laser”, il nuovo ed unico sistema Laser a diodi con una lunghezza d’onda di 675 nm utilizzata per la prima volta per trattamenti di Dermatologia e Medicina Estetica.
 
Questa lunghezza d’onda interagisce direttamente con il collagene a livello dermico ed è, quindi, indicata sia per il fotoringiovanimento non ablativo che per il trattamento delle discromie cutanee. L’elevata tollerabilità del trattamento ed il downtime vicino allo zero rendono tale tecnologia unica al mondo per la stimolazione della neocollagenogenesi.
 
Questo tipo di laser è particolarmente indicato per il trattamento di:
  • smagliature
  • cicatrici post acne, chirurgiche e post trauma
  • lesioni pigmentate benigne (macchie cutanee)
  • ringiovanimento cutaneo
  • piccole rughe
  • rilassamento cutaneo
ringiovanimento-red-touch-laser
 
Gli effetti di Red Touch Laser.
 
Dopo il trattamento è possibile osservare il progressivo miglioramento delle rughe, delle macchie trattate e della texture della pelle, che appare molto più luminosa e tonica.
I primi effetti, in base al trattamento effettuato ed alle condizioni del paziente, sono visibili a partire da alcune settimane dopo la prima sessione; settimane che sono, infatti, necessarie per la maturazione delle nuove fibre di collagene stimolate tramite il trattamento.
 
In sintesi questo laser:
  • non richiede alcun tipo di anestesia 
  • non è invasivo 
  • non necessita di nessuna preparazione  
  • soprattutto non interagisce con alcun vaccino anti Covid -19 
  • consente al paziente la prosecuzione delle normali attività quotidiane subito dopo il trattamento
  • si può eseguire tutto l’anno 
  • si può eseguire in “pausa pranzo” - no Recovery Time
  • si consigliano sempre due o tre sedute a distanza mensile

Ancora una volta U.S.I. - Unione Sanitaria Internazionale con il rivoluzionario Red Touch Laser mette a disposizione dei suoi pazienti più esigenti una novità assoluta nell’ambito Medicale Estetico, consentendo di ottenere i migliori risultati.
 
 
Dott. Stefan Dima
Responsabile Reparto di Medicina Estetica
Tel. 06/32868.288-32868.1
Cell. 337/738696
e-mail: medestetica@usi.it
PRENOTA LA PRIMA VISITA GRATUITA

News

“Mal di primavera”: aiutiamo il nostro riposo notturno con una corretta alimentazione “Mal di primavera”: aiutiamo il nostro riposo notturno con una corretta alimentazione
Scopriamo come riposare meglio la notte ed essere più attivi di giorno.
Linfostasi e appoggio plantare Linfostasi e appoggio plantare
Per il riequilibrio posturale di dismetrie, dismorfismi del piede, compensazioni di problematiche a carico di ginocchio, anca, schiena.
L'asma bronchiale L'asma bronchiale
Il trattamento dell’asma deve essere personalizzato sul singolo paziente al fine di migliorare i sintomi respiratori e di ridurre il rischio di riacutizzazioni.
L’ipotiroidismo: quando la tiroide diventa “pigra” L’ipotiroidismo: quando la tiroide diventa “pigra”
Che cosa succede se la tiroide produce meno ormone? Quali sono gli esami da effettuare?