ACCEDI
Logo USI

La stenosi della valvola aortica: domande e risposte.

La stenosi della valvola aortica: domande e risposte.

10/02/2021

La stenosi aortica è la patologia cardiaca caratterizzata da un’anomalia congenita o, più frequentemente, da un processo patologico in cui viene compromessa la mobilità delle cuspidi aortiche, impedendo la normale apertura e creando un ostacolo alla fisiologica fuoriuscita del sangue dal ventricolo sinistro verso l’aorta. 
 
Questa patologia si caratterizza per una lunga fase durante la quale può decorrere del tutto priva di sintomi, sia in funzione della gravità della stenosi che dell’adattamento del cuore (ipertrofia). Tuttavia tale adattamento, con il passar del tempo ed il progressivo aumento del grado di ostruzione, può divenire insufficiente. A questo punto la malattia diventerà causa di sintomi, fra cui i più comuni sono: 
 
  • Dolore al torace
  • Dispnea da sforzo
  • Sincope
 
L'approfondimento del Dott. Roberto Donati, Specialista in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare che opera nel centro U.S.I. Lido di Ostia (Cardioimage) e già Dirigente I° livello U.O.C. Cardiologia Ospedale G.B. Grassi (Ostia), chiarirà come curare la stenosi della valvola aortica.

News

Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia Open Day Allurion Program: dimagrire senza la chirurgia
Vieni a scoprire il palloncino gastrico Allurion per la perdita del peso senza chirurgia.
Adesso U.S.I. è anche a Lucca! Adesso U.S.I. è anche a Lucca!
I servizi del Gruppo U.S.I. sono da oggi disponibili anche nella città di Lucca.
In menopausa si può dimagrire! In menopausa si può dimagrire!
Scopri i cibi che ti aiutano a seguire un regime alimentare corretto per dimagrire durante la menopausa.
L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche L’importanza della visita oculistica nella diagnosi, nella gestione e nel follow up delle malattie sistemiche
Gli occhi offrono un quadro per interpretare segni e sintomi di molte delle patologie d’organo o sistemiche più diffuse.