ACCEDI
U.S.I.

Informazioni e Prenotazioni

06/32868.1

Assistenza Servizi On-line 06/32868.234

Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 17:00


AVVISO: Lunedì 30 novembre 2020 dalle 15:00 alle 16:00 verranno effettuati degli aggiornamenti sul sito, ci scusiamo per gli eventuali disagi.

L’ossigeno-ozono terapia in medicina estetica.

Gli ultimi protocolli utilizzati in Medicina Estetica evidenziano come l’utilizzo di ossigeno-ozono terapia abbia un effetto eccellente per il trattamento della cellulite e dell’adiposità localizzata nonché per il rilassamento cutaneo del corpo. La riattivazione del microcircolo, sia venoso che linfatico, aumenta l’ossigenazione dei tessuti, favorendo il riassorbimento dell’edema; viene in tal modo promossa la scissione degli acidi grassi a catena lunga, che verranno poi eliminati con le urine. Contemporaneamente è possibile trattare anche i piccoli capillari (telengectasie), con notevole miglioramento dell’aspetto estetico.
 
Il ringiovanimento (anti-aging) del viso, collo e decolleté che si ottiene con l’ossigeno-ozono terapia è il risultato della riossigenazione del tessuto che, con il passare degli anni, ha perso elasticità. L’ozono stimola, infatti, la produzione del collagene endogeno con un aumento del trofismo delle zone trattate.

I campi di azione dell’ossigeno-ozono terapia sono molteplici:
 
  • Medicina Estetica: capillari, telengectasie, rughe, smagliature, cicatrici, cellulite, rilassamento cutaneo e alopecia;
  • Angiologia: arteriopatie, ulcere e gangrene;
  • Flebologia: insufficienza venosa superficiale e profonda, flebiti;
  • Dermatologia: acne, allergie, eczemi, foruncolosi, micosi, Herpes e psoriasi;
  • Apparato Digerente: gastriti, colite, cisti;
  • Chirurgia: ustioni, piaghe da decubito, ulcere post flebitiche o diabetiche;
  • Ortopedia: ernie e protrusioni discali, lombosciatalgie, cervicalgie, lombalgie, periartriti, epicondiliti, tendiniti, artrosi, sindrome del tunnel carpale, atonie muscolari.
 
La somministrazione può essere: 
  • Topica: mediante l’applicazione di un sacchetto di plastica reso opportunamente stagno in cui viene fatto fluire l’ossigeno-ozono;
  • Locale: per via intramuscolare, sottocutanea, intra-articolare, per infiltrazione rettale e vaginale;
  • Sistemica: con l’utilizzo dell’auto emo infusione eseguita tramite un’apposita sacca certificata SANO3. Il sangue addizionato con la miscela di ossigeno-ozono viene reinfuso senza manipolazione o distacco dal paziente.
Non esistono effetti collaterali e reazioni allergiche di alcun tipo se tale trattamento è correttamente applicato. L’unica avvertenza è che l’esecuzione della metodica deve avvenire ad opera di medici formati ed addestrati con appositi Corsi certificati S.I.O.O.T., così come richiesto dall'Istituto Superiore di Sanità. Le apparecchiature per la produzione dell’ossigeno-ozono devono, inoltre, rispondere ai particolari requisiti di qualità previsti da S.I.O.O.T. (Società Scientifica di Ossigeno-Ozono Terapia).
 
Gli effetti biologici dell’ossigeno-ozono terapia sono: 
  • riattivazione del microcircolo: aumenta la disponibilità di ossigeno ai tessuti e riduce la viscosità ematica;
  • azione antiossidante;
  • azione anti infiammatoria, antalgica e miorilassante;
  • effetto antibatterico, fungicida e virus statico.
 
L’ultima pubblicazione della S.I.O.O.T. su “International Immunopharmacology” attesta l’efficienza dell’ossigeno-ozono terapia anche nella prevenzione e cura delle infezioni da Covid19. 
 
U.S.I., sempre a sostegno delle nuove tecnologie per il benessere dei pazienti, ha aggiornato in tempo reale tutte le proprie strutture con gli ultimi apparecchi ed i nuovi protocolli per l’ossigeno-ozono terapia.

Dott. Stefan Dima
Responsabile Reparto di Medicina Estetica
Tel. 06/32868.288-32868.1
Cell. 337/738696
e-mail: medestetica@usi.it