U.S.I.
3906328681

Ecografia

Che cos’è l'Ecografia?

L'Ecografia è una metodica clinica che consente un accertamento diagnostico non invasivo e pressoché privo di conseguenze per il soggetto in esame. L'ecografia si avvale della possibilità di riprodurre, mediante apparecchiature a ultrasuoni, delle mappe (ecografie) di parti del corpo umano al fine di stabilire eventuali malformazioni, tumori e alterazioni patologiche in generale.

L'ecografia si è diffusa in molti settori della medicina e attualmente molte delle branche specialistiche si servono degli ultrasuoni in diagnostica. Il vantaggio è considerevole per diversi motivi: minimo disagio per il paziente, facile esecuzione dell'esame anche in soggetti in gravi condizioni; ampia gamma di informazioni desumibili dalla metodica.

A che cosa serve l'Ecografia?

L'Ecografia permette di visualizzare gli organi interni a livello soprattutto delle cavità (torace, addome) e del collo.

Fra le applicazioni dell'ecografia vi sono per esempio la cardiologia (ecocardiografia), l'ostetricia e la ginecologia, l'oculistica e l'oncologia.

Con l'ecocardiografia è possibile scandagliare il cuore nelle sue diverse strutture, desumendone una valutazione sia anatomico-quantitativa sia dinamica.

In ostetricia gli ultrasuoni sono comunemente usati per rilevare il battito cardiaco fetale, il tono muscolare del feto e i suoi movimenti respiratori; per porre le diagnosi differenziali di gravidanza; per valutare la presentazione del feto laddove vi sia una certa difficoltà alla palpazione; per eseguire una valutazione biomedica del feto, che consiste nel misurare la circonferenza del cranio e dell'addome, la lunghezza del femore e il diametro trasverso del cervelletto e una valutazione morfologica.

In oculistica l'ecografia trova applicazione sia da un punto di vista diagnostico sia biometrico (cioè per l'esatta misurazione dei difetti della vista).

In oncologia, l'ecografia consente di valutare alterazioni in tessuti profondi, di ricercare eventuali metastasi sospette, di individuare tumori molli in organi di difficile valutazione radiologica.

L'ecografia è inoltre ampiamente utilizzata nello studio degli organi interni (fegato, reni, vescica, pancreas, ecc.), della tiroide e della patologia osteo-articolare (per esempio, per la diagnosi di lussazione congenita dell'anca).

Quali ecografie posso eseguire nei centri U.S.I.?

Per informazioni e prenotazioni: Centro Unico 06/32868.1

Preparazione all'esame

La preparazione all'ecografia comprende una serie di misure dietetico - comportamentali da attuarsi nei giorni e nei momenti antecedenti l'esame, allo scopo di migliorare l'accuratezza diagnostica della procedura. Tali indicazioni variano sensibilmente in relazione alla regione corporea esaminata.